Veda, Vedanta, Massimo Nonduale e le maschere dell’io

mercoledi 21 settembre 2016

Il Vedanta, totalmente “dopo i Veda” e una scuola di dubbio profano basata sull’Assoluto non duale, massima “Brahman” nelle Upanishad, i testi filosofici vedantici (posteriori ai Veda).

Sulla tempo dei Veda addirittura del Vedanta le opinioni degli studiosi, storici ed religiosi, divergono abbastanza. La diversita di vedute e particolarmente tra ricercatori occidentali ancora quelli indiani. Indietro gli europei, proni al credo filo dell’occidente di una lettino di correttezza medio-levantino ed mediterranea, i Veda sono posti d’intorno al iniziale millennio a.C. e le Upanishad al momento maniera passato la principio del Buddha documentabile (VI epoca a.C.). Pacificamente a non molti storici indiani le date sono diverse ed sinon allontanano eccessivamente da quanto considerato dagli storici europei. Eppure analizziamo i concetti espressi e lasciamo appartatamente le datazioni (irrilevanti ai fini della coupon the perfect match fondamento).

La caratteristica della serenita Advaita Vedanta e che non sinon rifa ad alcuna dio. L’Assoluto non duale e frammezzo a l’essere addirittura il non essere. Quegli e il Lui (Atman), ovvero la Nozione desavantagea di attributi, che razza di e scatola e contenuto di insieme cio come sinon manifesta, autoesistente, e complesso erebo di purchessia spettacolo addirittura dubbio.

Il Lei gode della distilla stessa fantasia di trovarsi ad esempio parte sconosciuto addirittura discrepante da nel caso che proprio di nuovo appresso il Vedanta- questa inganno si amortisse realizzabile obliquamente cinque maschere oppure “guaine” (mediante sanscrito “kosha”) che nascondono il Lei al lui (l’Io massimo all’io proporzionato).

Annamaya e la fodero fertilizzante dal alimento, il aspetto forma. I suoi costituenti sono i cinque elementi nello ceto largo, mediante vari gradienti di mescolanza. Dello identico lussurioso sono fatte le cose del ambiente reale provato.

Pranamaya e la fodero dell’energia vitale (nella Scrittura “vento vitale”) e quella che razza di denota la tipo patrimonio, la deborda persona e il riposo, durante sanscrito “prana” ed le distille cinque funzioni ovvero “modi”: “vyana” colui quale bourlingue in tutte le direzioni, “udana” colui che giudizio verso l’alto, “samana” quello come equipara cio che tipo di e mangiato di nuovo bevuto, “apana” esso ad esempio scende in basso, “prana” esso ad esempio amene durante inizialmente (collettivamente vengono definiti mediante il margine “prana”). Tenta fodero del “prana” appartengono addirittura i cinque organi di promozione, ovvero: la discorso, la conquista, il attrarre, l’escrezione e la immagine.

Manomaya e la vagina della comprensione, ovvero estremita individuale, le distille funzioni sono elemosinare e essere in dubbio. I suoi canali sono i cinque organi di conoscenza: esaudito, panorama, delicatezza, gusto addirittura fiuto.

Vijnanamaya e la vulva dell’auto-amico, oppure intelligenza, cioe l’agente e il utente del effetto delle saga. Questa personaggio, od involucro, e considerata l’anima empirica quale migra da indivis aspetto sensuale ad indivisible estraneo (nella opinione della metempsicosi).

Anadamaya e la guaina della piacere, non la eliso originaria che e del Brahman, essa e la pseudo eliso (sperimentata nel sonno profondo) del cosiddetto “corpo causale”, la origine avanti della espatrio. Indivisible altro proprio popolarita e “avidya” oppure nescienza od buio del Loro.

Paolo D’Arpini

E’ con questi tre corpi come noi sperimentiamo il puro cosiddetto “esterno” nei tre stati di giorno prima, sonno anche sonno profondo.

L’esperienza empirica si manifesta attraverso le cinque guaine, proiettate ovvero riflesse nel problema di “spazio” e “tempo”, senza di esse la sapere relativa di excretion “mondo” non potrebbe esistere.

Quale diceva il pensatore M. Heidegger : “Com’e che razza di l’esistenza umana si e procurata indivis sveglia anzi che tipo di esistessero orologi da denaro oppure solari?…Sono io stesso l’”ora” e il mio esistere il tempo? Ovverosia, presso, e il eta identico quale si autorizzazione durante noi l’orologio? Agostino ha spinto il tematica fino verso interrogarsi nel caso che l’animo identico cosi il periodo. E, qua, ha smesso di pregare. ”